La Sabbiatura Criogenica

La sabbiatura criogenica, detta anche sabbiatura a ghiaccio secco, è un procedimento di pulizia delle superfici che utilizza come mezzo di pulizia ghiaccio secco.

Detto ghiaccio secco è costituito da anidride carbonica CO2 liquida che mediante processi chimici e meccanici viene congelata a -79 ° e trasformata in pellet da 3 mm che vengono utilizzati come abrasivo.

Questa tecnica di pulitura si basa su principi meccanico-termici.

I pellet di ghiaccio secco proiettati verso la superficie da trattare provocano l’abbassamento della temperatura superficiale (fino a circa -80°) e causano il distacco della parte di sporco da rimuovere.

La sabbiatura criogenica è un metodo di pulizia che non utilizza sostanze inquinanti come diluenti, solventi, soda caustica.

La sabbiatura criogenica è particolarmente indicata in campo industriale, nel settore alimentare dove viene usata per la pulizia di impianti di produzione, perchè non produce polveri durante le fasi di lavorazione. Essa trova largo impiego in edilizia e nel restauro dei beni culturali.

La sabbiatura criogenica consente di rimuovere agevolmente dalle superfici incrostazioni di vario tipo come grasso, olio, strati di vernice, bitume, sostanze resinose, sporco causato dalla fuliggine. Questa tecnica consente anche di trattare componenti meccanici ed elettrici senza pregiudicarne in alcun modo il funzionamento.

RICHIEDI INFORMAZIONI SULLA SABBIATURA CRIOGENICA

Nome e Cognome (richiesto)

e-mail (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Inserisci il codice reCAPTCHA che visualizzi